Questo sito utilizza cookies propri e di terzi al fine di consentirti la migliore esperienza nel suo utilizzo. Se procedi con la navigazione accetti la loro presenza.

stemma

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Portofino capitale dell'accoglienza

"Portofino capitale dell'accoglienza"

Il borgo in vetta alla classifica italiana dell'eccellenza davanti a Venezia e Cortina .

 

 

PORTOFINO - II borgo ri­mane la capitale del tu­rismo, italiano. Lo dice "Il Sole 24 Ore", citando un'a­nalisi del Censis.
Portofino, infatti, guadagna il primo posto nella classifica delle "Terre dell'accoglienza", re­datta dal quotidiano econo­mico su un principio nume­rico e, pertanto, incontesta­bile:gli abitanti di Portofino possono vantare un Pil pro capite di 23.300 euro all'an­no, la cui provenienza è ri­conducibile per intero pro­prio al settore turistico. In questa graduatoria, Portofino precede Venezia e Corti­na d'Ampezzo,  oltre al  Chianti (nei primi dieci posti la provincia di Siena ricompare anche con la Val D'Orcia ), alle Valli Gardena e Badia, all'accoppiata Capri - Ischia ed a Pantelleria. N
on a caso, proprio il no­me di Portofino caratterizza quel Sistema Turistico Lo­cale ("Terre di Portofino" è, appunto, il nome del con­sorzio pubblico privato) im­pegnato nel potenziare le risorse turistiche della no­stra zona. «Portofino è una "griffe", un nome di sicuro richiamo - dice il presidente del Stl, Arnaldo Monteverde, che non è stupito della classifi­ca del "Sole 24 Ore" -. Ha un enorme prestigio interna­zionale, e per questo l'ab­biamo scelto per firmare il nostro marchio».
La sfida, però, adesso, è al­largare il cerchio, sia in senso geografico, sia tem­porale: «Dobbiamo convin­cere i turisti che, attorno a Portofino, c'è un compren­sorio tutto di grande bellez­za, e persino un entroterra che si sposa perfettamente con la qualità della costa. Il punto, per noi, è far sì che i. turisti scoprano sempre più bellezze del nostro territo­rio: in questo modo, li por­teremmo a prolungare di un po' il soggiorno dalle nostre parti e magari anche a sceglierci in momenti dell'anno che non sono quelli dell'altra stagione turisti­ca».
Muovendo dal nome "Por­tofino", infatti, al suo primo anno di attività concreta il Sistema Turistico Locale ha cercato soprattutto di pro­muovere eventi di forte ri­chiamo, collocati al
di fuori dell'estate. Su questa scia si collocano la rassegna dedi­cata a George Simenon, aperta ieri a Santa Marghe­rita, e la kermesse del cine­ma d'animazione "Cartoons on the Bay", attesa a Rapal­lo ai primi di aprile. «Gli eventi hanno prodotto ri­chiamo, con un'eco molto vasta - riprende Montever­de -. Confido che tutto que­sto parlare delle nostre ter­re possa avere benefici im­portanti non solo sulla bas­sa stagione ma anche sulla stessa estate. Speriamo che, adesso, la gente inizi a programmare la visita nelle "Terre di Portofino" per questa estate 2009: in parti­colare, la speranza è che i tu­risti siano da queste parti da giugno a settembre, e non solo nel mese e mezzo di al­ta stagione».

TOP TEN

  1.   Portofino (Ge)
  2.  Venezia (Ve)
  3.  Cortina d'Ampezzo (Bi)
  4.  Chianti (Fi-Si)
  5.  Val Gardena (Bz)
  6.  Alta Badia (Bz)
  7.  Val D'Orcia (Si)
  8.  Courmayeur (Ao)
  9.  Capri-Ischia (Na)
  10.  Isole di Pantelleria (Tp)

Corriere Mercantile - 15 febbraio 2009

 

logo regione liguria logo_liguria Citta-metropolitana