Questo sito utilizza cookies propri e di terzi al fine di consentirti la migliore esperienza nel suo utilizzo. Se procedi con la navigazione accetti la loro presenza.

stemma

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Festival Puccini, serata indimenticabile

Una serata di fine settembre. Nell'aria di Portofino si respira un'atmosfera unica. Romantica. Indimenticabile. È quella che il Festival Puccini direttamente da Torre del Lago ha portato fino in Piazzetta.

Alle spalle, illuminati, Castello Brown e San Giorgio; il profilo del borgo illumina la scena e disegna lo sfondo perfetto per il palcoscenico della grande musica nel Borgo più famoso di sempre.

Sulla pedana, allestita a pochi metri dall'acqua, i protagonisti diretti sontuosamente dal maestro Alberto Veronesi hanno portato in scena i più grandi della Classica: Bizet, Puccini, Rossi, Schumann, Faurè e Mascagni.

       

Mentre sullo sfondo le luci morbide del Borgo si lasciavano cullare dalle onde, la platea più volte ha applaudito alla maestosità delle rappresentazioni; insieme all'Amministrazione comunale di Portofino i rappresentanti dei comuni del Tigullio con il Prefetto Fiamma Spena e i rappresentanti delle Forze dell'Ordine in alta uniforme.

L'orchestra del Festival Puccini con il violoncellista Giovanni Scaglione, il baritono Franco Cerri e la soprano Maria Maskalova hanno reso la chiusura del Festival Puccini decisamente indimenticabile per i trecento ospiti di San Paolo Invest - in occasione del 30esimo anniversario - che ha voluto festeggiare così nella Piazzetta più famosa al mondo.

"Dopo la ventata internazionale portata da Ferrari e Waterpolo by the sea, la forza prorompente della cultura è sbarcata a Portofino - ha detto l'Assessore al Turismo Roberto Viacava - siamo orgogliosi di avvicinarci alla chiusura della stagione con eventi di questo calibro".

logo regione liguria logo_liguria Citta-metropolitana